Institute.danza@alicialonso.org +34 914-888-177
Institute.danza@alicialonso.org +34 914-888-177

35° Congresso Mondiale ITI UNESCO.

Segovia -Sito Reale di San Ildefonso 14-22 luglio 2017.

Ogni due o tre anni, i membri dell'International Theatre Institute si incontrano al Congresso Mondiale ITI, in una città diversa, su invito del paese. Il centro ospitante invita i delegati membri dell'ITI: centri e membri della cooperativa. I membri dell'ITI/UNESCO istituiscono una rete per l'istruzione superiore nelle arti dello spettacolo, organizzazioni di teatro, danza, circo e musica, artisti, educatori e formatori, politici, ambasciatori mondiali del teatro, nonché leader dell'UNESCO, delle Nazioni Unite e di altre organizzazioni internazionali che sono benvenuto a partecipare al Congresso: chiunque abbia a che fare con le arti dello spettacolo e/o con l'ITI è incoraggiato a partecipare come ospite o osservatore al Congresso.

Dal 14 al 22 luglio, Segovia, in Spagna, sarà la capitale mondiale delle arti dello spettacolo, ospitando il 35° Congresso Mondiale ITI. Nei tre giorni precedenti il ​​Congresso gli studenti presenteranno i loro lavori al Festival del Teatro Universitario (dal 14 al 16 luglio). Durante il Congresso principale (dal 17 al 22 luglio), i delegati dell'ITI discuteranno, coordineranno e pianificheranno il prossimo periodo dell'ITI, eleggendo i suoi leader, accettando i piani futuri e sottolineando ciò che è più importante per lo sviluppo delle loro organizzazioni. Una moltitudine di workshop, presentazioni, discorsi e spettacoli arricchiranno il Congresso per tutti i partecipanti. Parte del Congresso è il Simposio Internazionale della Danza, che mira a rafforzare la danza all'ITI. Un Open Space è dedicato alla natura artistica dell'ITI. Un centro riunioni ITI dovrebbe attrarre i principali membri dell'ITI e centri da tutto il mondo per stabilire una stretta collaborazione. Una forte enfasi è stata posta sui giovani professionisti. Tutti i partner del Congresso stanno lavorando insieme per rendere questo evento memorabile.

TObias Biancone, Direttore Generale ITI


Missione

L'International Theatre Institute ITI, la più grande organizzazione mondiale di arti dello spettacolo fondata nel 1948 da esperti di teatro, danza ed UNESCO, si impegna a realizzare una società in cui gli artisti prosperano e prosperano. Il consiglio dell'ITI e gli obiettivi dell'UNESCO sono la comprensione reciproca, la pace e la protezione e promozione delle espressioni culturali, indipendentemente dall'età, dal sesso, dal credo o dall'etnia. Lavorare verso questi obiettivi a livello internazionale e nazionale nei settori dell’educazione artistica, dello scambio internazionale, della collaborazione e della formazione dei giovani.

Visione

L’International Theatre Institute ITI vede un mondo che attribuisce forti valori e importanza alle arti dello spettacolo.

    • È un mondo in cui gli artisti possono lavorare e presentare le loro idee creative al pubblico.
    • È un mondo in cui le autorità locali, regionali e nazionali, così come gli sponsor e i donatori, indagano sulle arti dello spettacolo e fondano organizzazioni, istituzioni e formano artisti nei campi del teatro, della danza e della musica teatrale nelle loro varie forme.
    • È un mondo in cui l'educazione alle tecniche dello spettacolo e alle materie ad essa correlate viene offerta a tutti i livelli di istruzione, da quello primario a quello superiore e universitario.
    • È un mondo in cui le arti dello spettacolo, in particolare il teatro, vengono utilizzate nelle comunità, per lo sviluppo, la comprensione reciproca e per costruire la pace nelle zone di conflitto e in tutto il mondo.
    • È un mondo in cui la diversità e l’espressione culturale sono salvaguardate e l’innovazione è promossa.
obiettivi

Lo scopo dell'International Theatre Institute è quello di promuovere lo scambio internazionale di conoscenze e pratiche nelle arti teatrali, oltre a consolidare la pace e le relazioni amichevoli tra le persone, per raggiungere la comprensione reciproca e aumentare la cooperazione creativa tra tutte le persone nelle arti teatrali. Per realizzare questo scopo, l’ITI mantiene:

    • Attività di empowerment e creazione nei campi delle arti dello spettacolo dal vivo, del teatro, della danza, del teatro musicale.
    • Obiettivo di estendere l'esistenza di collaborazioni tra discipline dello spettacolo e organizzazioni nazionali e internazionali.
    • Istituire uffici internazionali e rafforzare la creazione di Centri ITI nazionali in tutti i paesi.
    • Compilare documenti e diffondere tutti i tipi di informazioni e questioni pubblicate nel campo delle arti dello spettacolo.
    • Collaborare attivamente allo sviluppo del Teatro delle Nazioni e coordinare e promuovere l'organizzazione di congressi teatrali, workshop, incontri di esperti, nonché festival, mostre e concorsi, sia a livello regionale che interregionale.
    • Difendere il libero sviluppo delle arti dello spettacolo e contribuire alla tutela dei diritti degli artisti dello spettacolo.

Per raggiungere questo obiettivo in ITI, i Centri ITI, i Membri Collaborativi e i singoli membri dell’organizzazione devono essere guidati dai principi del rispetto reciproco, salvaguardando le tradizioni nazionali di ciascun Paese.

Organizzatori

I principali organizzatori del 35° Congresso Mondiale ITI sono il Centro ITI di Spagna, assistito dal Consiglio Comunale di Segovia e dall'Università Rey Juan Carlos, queste tre organizzazioni ospitanti lavoreranno insieme al Segretariato Generale dell'ITI. La pianificazione e la preparazione del Congresso sono condotte dalla Task Force del Congresso. 

Altri partner sono l'ITI/UNESCO, la rete dell'Istruzione Superiore nelle Arti dello Spettacolo, che organizzerà il Festival del Teatro Universitario come prologo del Congresso, e il Comitato Internazionale della Danza, che organizzerà, insieme alla Spagna centrale, un Simposio Internazionale di Danza durante il Congresso.

Chi l'Autore

Istituto Universitario di Danza Alicia Alonso