Institute.danza@alicialonso.org +34 914-888-177
Institute.danza@alicialonso.org +34 914-888-177

Laurea in Arti Visive e Danza con lode

Laurea in Lettere
Immagini e danza con menzione

Il piano di studi porta al conseguimento della Laurea in Arti Visive e Danza (con menzione in: Danza classica, danza contemporanea, Danza spagnola, Teatro Danza, Danza acrobatica e circense), a cura dell'Università Rey Juan Carlos (IUDAA-URJC).

La Laurea in Arti Visive e Danza con Menzioni è una laurea condivisa sviluppato dall’Istituto Superiore di Danza “Alicia Alonso”, che cura l’87% dei contenuti in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’Educazione, Lingua, Cultura e Arti, Scienze storico-giuridiche e umanistiche e Lingue moderne dell’Università Re Juan Carlos, che assume il 13% dei contenuti delle materie teoriche.

Panoramica

Ramo della conoscenza: Arti e scienze umane
Centro responsabile:  Facoltà di scienze sociali e giuridiche.
Modalità di erogazione e Campus: Di persona - Fuenlabrada
Credits: 240 Anno crediti: 60 Durata: 4 anni. 

Obiettivi di laurea

Gli studi di laurea mirano ad offrire una formazione generale finalizzata alla preparazione all'esercizio delle attività professionali. Ciò si ottiene fornendo allo studente una serie di competenze che ne garantiscono l'inserimento nel mercato del lavoro ma gli consentono anche di evolversi di fronte alle richieste della società in un contesto aperto e in continua evoluzione. 

La Commissione Europea dell’Istruzione riconosce l’importanza dello sviluppo delle arti dello spettacolo e il suo rapporto con le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC). Lo studio realizzato dall'Università di Warwick nel Regno Unito, dall'Università di Amsterdam, Olanda e dall'Università di Tampere in coordinamento con l'Università di Helsinki, Finlandia, si articola in sette punti che sono stati all'epoca presi come fondamentali riferimenti esterni di definire gli obiettivi del Corso di Laurea in Arti Visive e Danza, che sono i seguenti:

-La necessità di apprendere il rapporto delle arti dello spettacolo con i media e con i flussi di capitale transnazionale.
-Studiare le arti dello spettacolo nel mercato globale e il loro sviluppo attraverso le arti visive e le tecnologie audiovisive che supportano la comunicazione.
-Conoscere il ruolo delle arti visive, della danza e del teatro nell'economia globalizzata.
-Studiare le forme di collaborazione creativa in progetti culturali legati alla responsabilità d'impresa e al mercato globale.
-Conoscere i requisiti commerciali internazionali per valutare la qualità artistica ed etica da un punto di vista sociopolitico.
-Studiare il ruolo dell'artista europeo nella conservazione delle tradizioni e della storia da una prospettiva contemporanea.
-Analizzare il pensiero europeo per evitare distorsioni nel campo della creazione artistica.

Partendo da questa premessa gli obiettivi sono così sintetizzabili:

– Sviluppare conoscenze e competenze nel campo delle Nuove Tecnologie delle Arti dello Spettacolo e delle Arti Visive sulla base di esperienze pratiche.
-Formare gli studenti nelle tecniche di analisi per comprendere diversi linguaggi artistici, collegandoli con le Arti Visive e la Danza.
-Sviluppare l'interesse storico negli studenti introducendoli alla conoscenza degli aspetti interpretativi, circostanziali, ambientali, rituali o simbolici incorporati dalle persone nel corso della storia come forme di espressione.
-Formare gli studenti nelle tecniche e nei metodi di valorizzazione e trasmissione della conoscenza delle arti come espressione del patrimonio culturale.
-Insegnare i concetti fondamentali delle Arti performative e visive. Principali correnti teoriche e autori.
-Sviluppare le competenze necessarie per applicare creativamente i principi della creazione coreografica e dell'interpretazione nel loro rapporto con le arti visive.
-Assimilare le problematiche teoriche e metodologiche legate alle Arti performative e visive e in particolare alla Danza.
-Introdurre gli studenti allo sviluppo di competenze basate sulla conoscenza e sulla padronanza pratica di diverse tecniche.

Profilo di ingresso consigliato

Candidati con Laurea Media in Danza, o formazione equivalente in centri privati, Baccalaureato e test di accesso all'Università EvaAU che desiderano raggiungere elevati livelli di eccellenza artistica e accademica attraverso la pratica continua dello spettacolo.

Candidati alle scuole superiori con test di ammissione all'università EvaAU e con una vocazione per il teatro musicale, il teatro fisico di movimento, la performance, la creazione audiovisiva, il design della comunicazione e altre discipline correlate.

Gli studenti che optano per questi titoli devono superare l'esame Valutazione per l'accesso all'Università EvAU e la test di accesso specifico, finalizzato a misurare competenze quali musicalità, senso dello spazio, coordinazione, memoria visiva e capacità di improvvisazione.

Itinerario formativo

Danza classica (richiede una formazione preliminare equivalente al grado intermedio)
Danza spagnola (richiede una formazione preliminare equivalente alla laurea intermedia in danza)
Danza contemporanea (non è richiesta alcuna formazione preliminare)
Teatro-danza (non è richiesta alcuna formazione preliminare)
Danze acrobatiche e circensi (non è richiesta alcuna formazione preliminare)

Ricerca e prassi esecutiva

I nostri diplomati sono formati secondo i principi dell'eccellenza artistica, con una vasta conoscenza della tecnica, della metodologia e del repertorio della danza e del teatro, che rafforzano la loro padronanza tecnica e maturità scenica, consolidata durante i quattro anni di studi.

Studi a prova di futuro

Mercato del lavoro

Il Corso di Laurea in Arti Visive e Danza fornisce le competenze necessarie per collegare i futuri professionisti delle arti dello spettacolo e della danza con l'industria creativa dell'audiovisivo: cinema, tecnologie dello spettacolo e della comunicazione, design, pubblicità, gestione aziendale, industria del turismo, ecc., formati ad affrontare le nuove sfide nel mercato del lavoro.

Alta specializzazione

I nostri laureati occupano posizioni di rilievo nelle principali compagnie di danza, balletto, teatro o circo nazionali e internazionali. Anche come produttori, direttori di aziende, manager culturali, esperti nella produzione e distribuzione di spettacoli, applicazioni terapeutiche, tra le altre opportunità di lavoro con ampia domanda.

Preparato per l'insegnamento

I nostri laureati sono qualificati per lavorare come insegnanti nel campo dell'educazione artistica, sia in centri pubblici che privati, a livello professionale, dall'istruzione di base regolamentata all'insegnamento nelle università di tutta Europa.

Garanzia di futuro e occupabilità nel settore.

Laurea in Lettere
Immagini e danza con menzione

Ai nostri laureati è garantita la continuità degli studi attraverso percorsi formativi post-laurea: il Master in Arti dello Spettacolo e il Master in Management e Leadership di Progetti Culturali, potendo concludere la propria fase formativa, accedendo ai programmi della Scuola di Dottorato Internazionale dell'URJC.

Laurea con menzioni

Le menzioni sono le specialità della Laurea che consentono ai laureati di svolgere funzioni altamente qualificate, fornendo un approfondimento curriculare che ne amplia le conoscenze, moltiplicandone le possibilità di occupabilità coprendo un maggior numero di campi del sapere.

Danza classica

danza contemporanea

Danza spagnola

Teatro Danza

Danza acrobatica e circense

Domande frequenti

Quali aree tematiche affronterò in questo corso?

  • Danza classica
  • danza contemporanea
  • Danza spagnola
  • Teatro fisico e di movimento
  • Mostra tecniche
  • Pedagogia, Sociologia e Psicologia
  • Comunicazione audiovisiva
  • Gestione culturale 

Dove potrò lavorare una volta laureato?

Il corso di laurea in Arti visive e danza fornisce le competenze necessarie per collegare i futuri professionisti delle arti dello spettacolo e della danza con l'industria audiovisiva creativa, il cinema, le tecnologie dello spettacolo e della comunicazione, la pubblicità e le industrie culturali.
I laureati potranno trovare molteplici sbocchi professionali nelle occupazioni tradizionali della loro specialità come interpreti, coreografi, direttori artistici, direttori tecnici, produttori e registi nell'ambito di qualsiasi spettacolo musicale, teatrale, di danza o dell'industria audiovisiva e cinematografica.
Il profilo lavorativo ottenuto offre le competenze necessarie per lavorare in aziende di comunicazione, agenzie pubblicitarie, nell'industria creativa dell'audiovisivo e nell'industria dello spettacolo, nonché per lavorare come insegnanti, come critici specializzati in teatro, danza o cinema nel campo del giornalismo, dell'arte istituzioni di ricerca e culturali.
La loro formazione consente loro di lavorare come conservatori del patrimonio sia materiale che immateriale, fornire servizi come documentatori di collezioni artistiche e in generale partecipare allo studio e al salvataggio delle tradizioni culturali. Possono inoltre essere impiegati nelle aree culturali dei diversi comuni come programmatori di attività culturali, project manager e osservatori del tempo libero.

Questo titolo è ufficiale secondo le normative richieste dall'EHEA?

L’EHEA è lo Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore. Sì (il rapporto finale di verifica è allegato). L'attuazione del corso di laurea avverrà progressivamente, a partire dal primo corso dell'anno accademico 2010-11.
Il rapporto finale di verifica ANECA si è rivelato FAVOREVOLE

Rapporto favorevole prima modifica

Quali competenze acquisirò?

COMPETENZE GENERALI

  • CG1 Attitudine all'apprendimento e al miglioramento continuo.
  • CG2 Sviluppare il lavoro di squadra.
  • CG3 Attitudine imprenditoriale e creativa.
  • CG4 Sviluppo di un atteggiamento assertivo basato su un comportamento di approccio che cerca di stabilire una connessione con i bisogni e gli approcci degli altri.
  • CG5 Sviluppo dell'autonomia professionale.
  • CG6 Sviluppo della perseveranza e della tenacia, anche nonostante le difficoltà, cercando di mantenere un impegno costante per raggiungere gli obiettivi.
  • CG7 Creatività e innovazione per saper realizzare approcci insoliti.
  • CG8 Curiosità e fantasia nello sviluppo della tua professione.
  • CG9 Sii un individuo che parla e negozia, stabilendo accordi e meccanismi per vincere.
  • CG10 Generatore di un clima di fiducia e sicurezza, essendo in grado di trasmettere e insegnare in un ambiente caldo.
  • CG11 Equilibrato, prudente e rigoroso per agire nel proprio lavoro con serenità, attento ai dettagli e calcolando vantaggi e rischi.
  • CG12 Svolgi il tuo lavoro con conoscenza, procedura e sistema.
  • CG13 Sviluppa uno spirito di miglioramento ponendosi sempre nuove sfide.
  • CG14 Orientamento ai risultati, esprime un chiaro orientamento al raggiungimento degli obiettivi.
  • CG15 Capacità di assumere impegni e responsabilità.
  • CG16 Sviluppare la capacità di pianificare e definire obiettivi.
  • CG17 Essere un individuo capace di promuovere e diffondere i principi fondamentali di uguaglianza e libertà all'interno di una cultura che difende la pace e i valori democratici.

COMPETENZE SPECIALI

  • CE1 Padroneggia la teoria dell'insegnamento della danza e delle arti visive.
  • CE2 Capacità di comprendere la complessità dei processi educativi in ​​generale e dei processi formativi in ​​particolare, nello specifico quelli legati agli insegnamenti artistici.
  • CE3 Diagnosticare i bisogni delle persone e le possibilità di sviluppo per basare le azioni educative.
  • CE4 Conoscere e comprendere i processi di insegnamento-apprendimento e il loro impatto sugli insegnamenti artistici.
  • CE5 Conoscere le tendenze culturali moderne e la loro funzione all'interno della società odierna e il loro rapporto con fattori sociali, politici e culturali per l'interpretazione e la creazione artistica nel mondo moderno nel contesto globale.
  • CE6 Capacità di utilizzare le nuove tecnologie applicate alle arti dello spettacolo e visive.
  • CE7 Capacità creativa e interpretativa.
  • CE8 Sviluppare la capacità di ricerca e autodidatta per comprendere gli studi futuri utilizzando in modo appropriato tecniche di presentazione e ricerca nelle arti dello spettacolo e visive.
  • CE9 Sviluppare conoscenze e abilità nella teoria e nella pratica della danza e delle arti visive in un ambiente interdisciplinare di supporto.
  • CE10 Avere una conoscenza della danza, delle arti dello spettacolo in generale e delle arti visive comprese le basi tecniche, teoriche e i metodi creativi e didattici.
  • CE11 Avere un adeguato apprezzamento delle arti performative e visive nella cultura e nella società contemporanea, sottolineando la danza.
  • CE12 Conoscere la struttura, l'organizzazione e le opportunità del settore delle arti visive e dello spettacolo.
  • CE13 Imparare la relazione tra le arti dello spettacolo e visive e i media.
  • CE14 Conoscere il posto che occupano le arti dello spettacolo e delle arti visive nel mercato globale.
  • CE15 Gestire le tecnologie audiovisive che supportano la comunicazione, il design e la creazione artistica.
  • CE16 Conoscere il ruolo delle arti dello spettacolo e visive nella nuova economia globalizzata.
  • CE17 Gestire i principi di creazione e gestione di progetti culturali legati alla responsabilità d'impresa e al mercato globale.
  • CE18 Conoscere la responsabilità dell'artista europeo nella conservazione delle tradizioni e della storia delle arti dello spettacolo e visive da una prospettiva contemporanea.
  • CE19 Essere in grado di creare e produrre spettacoli teatrali.
  • CE20 Progettare campagne pubblicitarie.
  • CE21 Conoscere i meccanismi di gestione, produzione, creazione e distribuzione relativi alle arti dello spettacolo e visive.
  • CE22 Sviluppare tutti gli aspetti relativi alla critica e alla scrittura specializzata nel campo delle arti dello spettacolo e delle arti visive.
  • CE23 Tecnologie sceniche e produzione audiovisiva.
  • CE24 Sviluppare lavori di ricerca nel campo delle arti visive e dello spettacolo.
  • CE25 Sviluppare progetti di creazione artistica.

Ci sono requisiti minimi di permanenza?

  • La permanenza degli studenti negli studi di Laurea sarà di massimo otto anni per gli studenti a tempo pieno. Gli studenti a tempo parziale possono chiedere al Rettore una proroga fino ad ulteriori due anni.
  • Nelle Lauree di durata superiore a 240 crediti (4 anni), il massimo di cui al paragrafo precedente aumenterà di un ulteriore anno per ogni 60 crediti ECTS che si sommano ai 240 ECTS.
  • Gli studenti devono superare un minimo di due materie nel primo anno. Gli studenti che studiano a tempo parziale devono superare almeno una materia nel loro primo anno accademico.
  • Gli studenti che frequentano un qualsiasi titolo di studio ufficiale presso l'Università Rey Juan Carlos possono effettuare un massimo di quattro iscrizioni per superare ciascuna delle materie del piano di studi, senza contare le precedenti cancellazioni degli stessi.

Vedi regolamenti

Quanti crediti ECTS devo iscrivere per tipologia di iscrizione e corso?

Studenti a tempo pieno:

CORSO MINIMO  MÁXIMO 
1º Corso 48 ECTS 78 ECTS
Resto dei corsi 48 ECTS 78 ECTS

 

Studenti part-time:

CORSO MINIMO  MÁXIMO 
1º Corso 24 ECTS 47 ECTS
Resto dei corsi 24 ECTS  47 ECTS

Motore di ricerca per argomenti

Quali conoscenze acquisirò con questa Laurea?

Conoscenza artistica

Esperienza artistica attraverso pratiche performative continue durante tutta la carriera.
Tecniche corporee di danza e teatro.
Tecniche di interpretazione.
Direzione degli interpreti.
Tecniche di composizione coreografica.
Direzione scenica.
Scenografia e illuminazione.
Storia dello spettacolo e sua evoluzione.
Basi metodologiche delle tecniche accademiche applicate alle Arti Visive e alla Danza.

Conoscenze tecniche

Tecniche di comunicazione audiovisiva.
Nuove tecnologie di intrattenimento.
Gestione dei media interattivi.
Tecnologie applicate alla composizione coreografica, alla scenografia e al montaggio.

Conoscenze teoriche pratiche

Linguaggio moderno.
Critica e scrittura.
Proprietà intellettuale e diritto d'autore.
Tecnologie applicate alla composizione coreografica, alla scenografia e al montaggio.

"

Sapevi che le industrie culturali e creative impiegano circa 29,5 milioni di persone, che rappresentano l'1% della popolazione attiva mondiale, superando il numero di posti di lavoro nell'industria automobilistica in Europa, Giappone e Stati Uniti, che insieme danno lavoro a 25 milioni?

Fonte consultata: UNESCO, Confederazioni internazionali delle società di autori e compositori e azienda Ernst & Young.
Istituto Universitario di Danza Alicia Alonso

Campus di Fuenlabrada
Aula IV.
Camino del Molino SN 28943, Fuenlabrada Madrid, Spagna

Contattare:
Telefono: +34 914-888-177
E-mail: avdm@alicialonso.org
Institute.danza@alicialonso.org

Richiesta di informazioni

    Il presente modulo è conforme alla normativa sulla privacy consultabile a questo link: Informativa sulla Privacy

    Snippet HTML Powered By: XYZScripts.com